E intendo incontro reale con stretta di mano e abbracci, è stato oggi 20 ottobre 2017. Purtroppo a causa della confusione di Catania non ho potuto trascorrere il tempo che avrei voluto insieme, appena un’ora. Ma si è discusso tanto e abbiamo preso alcune decisioni importanti che coinvolgono le attività del Circolo16.

Seduti in una trattoria tipica catanese io e Natale ci siamo confrontati su diversi temi (mangiando fritturine di calamari e sorseggiando vino bianco frizzantino, eh qualcuno deve pur farlo):

  1. La nuova rubrica “Una Poesia per la sera“. Siamo giunti alla conclusione che, considerati i risultati e le belle poesie rinvenute, continueremo a gestirla come è stato fatto finora: su invito. Perché il riscontro è stato positivo, vi siete sentiti coinvolti, avete partecipato in tanti e in questo modo pensiamo di preservare al meglio la qualità delle opere pubblicate. Vogliamo continuare su questa strada.
  2. Cancelleremo La prova di rabbia. Dopo quanto detto, ovvero la partecipazione tramite inviti, dietro la quale c’è un’attenta selezione tra i migliori autori in circolazione su wordpress, valuteremo l’ingresso in Team di nuovi collaboratori che ci aiutino con le rubriche dedicate alle arti culturali: fotografia, pittura, narrativa. Chiunque fosse interessato ci contatti oppure si palesi tra i commenti di qualsiasi post. Creerò una pagina che spieghi bene cosa cerchiamo e come potete aiutarci.
  3. Il 4 Novembre presenteremo il libro di Natale Pace, Inviti Superflui, ad Oppido in Calabria. Saremmo felici di incontrare qualcuno degli amici, siete tutti invitati, e poi è gratis!
  4. A Gennaio presenteremo il libro a Catania.
  5. In primavera ci auguriamo di riuscire ad organizzare il primo evento nazionale del Circolo16 a Napoli, due giornate all’insegna della cultura libera alla quale nessuno tra lettori e autori di questo e di altri blog dovrebbe mancare.

Infine Natale mi ha concesso il regalo più bello: una copia di Inviti Superflui con firma e dedica. Il volume è in vendita a 12 euro, potete acquistarlo sulla pagina dedicata. Non è un semplice libro autoprodotto, lo si capisce dalla copertina curata ad arte, dalla ruvidità della carta, dalla qualità delle immagini a colori. Non ci sono una ventina di poesie, non stiamo parlando di una cinquantina di paginette, ma di un intero anno di scambi culturali. Se pensate sia il classico volume dovreste comprarlo, ricredervi e così facendo aiutarci a pubblicarne altri. Questa è la cultura che vogliamo creare e condividere. Sono emozionato e felice, sia d’aver incontrato Natale sia di poter stringere tra le mani il “nostro” primo libro, al quale, mi auguro, ne seguiranno tanti altri. Grazie Natale, ci vediamo sabato 4 Novembre!

Annunci

5 pensieri riguardo “L’incontro con Natale Pace

  1. Non posso non esplicitare anche dal mio punto di vista l’emozione e l’importanza dell’incontro di oggi. Dobbiamo svilupparlo questo ragionamento, amici. Incontrare Eugenio, abbracciarlo, donargli il volume contenente la raccolta poetica pubblicata da me ogni sera del 2016 in questa rubrica e che dunque non è solo mia, ma di Marianna, di Dora e di tutti quelli che di volta in volta in volta hanno commentato le poesie (molti commenti sono stati inseriti con i vostri nomi e riferimenti nel libro, per me è stato il superamento di una difficoltà. Incontrare Eugenio, parlargli, sentirne la voce ha riportato tutto questo alla realtà, al tangibile, allontanando il terrore del virtuale che non esiste. Invece noi tutti ci siamo, anche senza vederci e toccarci, entriamo in contatto con le nostre debolezze e le forze dell’arte del cuore. Eugenio poi ha confermato quanto di buono pensavo di lui prima di conoscerlo segno della tanta sincerità dei contatti anche quando sono celati dall’anonimato del web. E’ naturale la mia grande curiosità adesso, di conoscere gli altri e vedrete che con le iniziative che mettiamo in piedi ci riusciremo.
    L’idea di pubblicare (almeno all’inizio) solo autori che invitiamo noi è mia, me ne assumo la responsabilità se la ritenete sbagliata. Ma una parte di ragione Gilda ce l’ha. Nel web si scrive di tutto e non tutto collima con quella che noi (abusando arrogantemente delle pagine di Circolo 16) definiamo poesia valida. Si correva il rischio di massimizzare (in negativo) questa rubrica e lo scopo che si prefigge di rilanciare il valore della poesia e di avvicinare ad essa quante più persone possibili. D’altra parte sarebbe stato estremamente antipatico dover dire a qualche amico che con tanto entusiasmo ci avesse inviato i suoi versi: “mi spiace, ma non rientrano nei canoni che noi riteniamo servano per giudicare valida una poesia”. Fermo restando che non esiste una poesia non valida, lo sappiamo!
    Credo che abbiate apprezzato la qualità degli autori fino ad oggi proposti (a parte me!!!). Allora segnalateci, magari in privato sulle mail (natale@kessel.it) autori che sul web a vostro avviso meritano la vetrina di UNA POESIA PER LA SERA. Sarà nostra cura contattarli personalmente e invitarli a partecipare e speriamo che non risultino INVITI SUPERFLUI. Io sto già collazionando le poesie pubblicate insieme ai commenti che le accompagnano in un file per una eventuale domani pubblicazione. Quanto al resto ho proposto a Eugenio di mutuare l’idea della rubrica di poesia anche con altre espressioni artistiche. La pittura, la fotografia, la narrativa, la critica cinematografica, il teatro. Allora servirebbero tanti Natale e Dora che se ne occupino e se ne assumano il compito. Proponetevi. Circolo 16 può diventare un trampolino di multicultura che occupi spazi importanti nel panorama artistico nazionale e internazionale sul web e nel mondo reale. Adesso via ai commenti, diteci cosa ne pensate.

    Liked by 3 people

  2. Io leggo bellissime poesie.
    Non ho il vostro metro sartoriale per giudicarle.
    Semplicemente, mi piacciono quelle che, mentre le leggo, accarezzano il mio cuore.
    Invierò con grande piacere, in privato, i nomi dei loro autori.
    Bellissima idea Natale.
    Buonanotte ed un grande abbraccio💫😘

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...