SALVATORE PIZZO

Scarico versi di bruma dai vascelli fantasma, giù al porto delle nebbie.
————————————————————————————————————

DITEMELO

Ditemi di fermarmi, di sedermi
che tanto è una serata buttata via
tra un sinistro ed un peccato di gola
spento contro il parabrezza di un auto
l’effetto ne è una ragnatela di fili
che sono crepe intessute sul vetro
con al centro il colpo di testa, addome
del ragno che s’è divorato il cervello
il mio cervello a screziarne le trame.
Alle volte si è come le mosche e non
si sentono le ossa: se ce le si aprissero
le si scoprirebbero vuote del midollo
e di senso. Allora ditemi di sedermi
all’angolo, dove l’urto mi ha scagliato
insetto stordito e divelto di zampe
chissà che una ragione ce la trovi
a tutto ciò.


Commento di Salvatore Pizzo alla poesia: Capita anche di bersela la sera, certe sere.
——————————————————————————————————————————————————————–

SALVATORE PIZZO ci ha proposto una splendida lirica, DITEMELO,  che si specchia tanto in certe atmosfere dialoganti tipiche del migliore Pavese, ma non certo con la bramosia di specchio specchio delle mie brame, piuttosto con l’onestà intellettuale di chi se ne avvede e in tal modo tenta di spingersi qualche metro più avanti, con un ritmo più serrato, dolorifico, che attraverso le parole cerca un senso agli accadimenti dolorosi: “Ditemi di fermarmi, di sedermi/che tanto è una serata buttata via…/”

Sono andato a cercare altri versi di Pizzo sul suo blog http://sempreadelantando.wordpress.com dove egli si presenta con un enorme veliero che avanza spavaldo sul mare tempestato dai soffi di vento di un incazzatissimo Eolo che non riesce a vincere l’ardimento di quelle vele. A girare per gli scritti di Salvatore Pizzo non ho trovato diversificazioni, rispetto a DITEMELO, anzi c’è una certa linearità, una continuità sonora e lirica negli scritti di questo bravo autore, nel dialogo introverso e con i lettori. In TWEET IN RED AND BLAKE, per esempio, dove scaglia giuste saette contro i trafficanti di armi e di morte o quando mette a confronto la vacuità delle cose terrene con la bellezza eterna della persona in … A SAPERCI PRENDERE IL BUONO: “tutto con te si muove: quando vai/ogni cosa ti segue…/”.

Sorprende piuttosto come Salvatore Pizzo si è tanto attorcigliato intorno e dentro la poesia, tanto compenetrato nel verseggiare, al punto da esserne tutt’uno. Nei dialoghi coi lettori che commentano e nello scrivere narrativo i toni, le forme, non si allontanano per nulla dai suoi versi.

“Sa di ruggine quell’alito, nello spirarci versi freddi nell’anima… Un bacio ed un fiore con un grazie grande come l’Everest…”

La poesia, per Salvatore Pizzo, è percentualmente più vita, della vita reale.


Contatti con Salvatore Pizzo:

Email: salvifici@hotmail.it

Blog: http://sempreadelantando.wordpress.com

Annunci

24 pensieri riguardo “UNA POESIA PER LA SERA di Natale Pace e Dora Levano

    1. Che dire?… Anzitutto mi scuso per il ritardo con cui arrivo a questo piacevolissimo appuntamento e con una persona amabile, generosa ed ammirevole poeta come te, mio caro Natale: poeta che ho avuto il piacere di apprezzare, riscoprendone l’opera e lasciandomene pervadere.
      Come amo sempre definirmi: sono fatto di sole parole. E’il motivo principale per cui ho cominciato a pubblicare in rete dei tentativi di versi. Sì, perchè sempre penso che debba ancora arrivare a scrivere di poesia. Per adesso cerco di usare ogni mezzo che il linguaggio, come la comunicazione virtuale, consente per arrivarci. Ed un giorno magari ci arriverò davvero a scrivere poesia.
      Per l’intanto ti ringrazio di cuore per l’ospitalità davvero encomiabile e per le parole molto generose con cui hai accolto la mia assai modesta poesia…

      Liked by 1 persona

      1. Approfitto di questa risposta a te, Salvatore, per scusarmi con tutti gli amici e amiche che con la tua stessa generosità ci stanno donando i loro componimenti inediti per questa rubrica. Io non sono un critico letterario e quindi le mie brevi recensioni alla poesie proposte hanno certamente pecche e difetti per quanto riguarda soprattutto la lettura della poetica, la critica metrica, il collegamento con le evoluzioni della poesia moderna. Scrivo più con il cuore che con la storia della letteratura sulla scrivania. Cerco attraverso i vostri blog di conoscere qualche aspetto di ognuno conoscibile e mi ci aggrappo per capire con chi ho a che fare. Sbagliando naturalmente. Quel che sicuro non mi mancherà mai è il rispetto per ognuno di voi e l’affetto per ricambiare la vostra generosità. Approfitto anche per invitarvi a non fermarvi alla prima poesia. Quando vi capita di comporre qualche verso che potete donarci fatelo, non cè nessuna regola che ci vieti di pubblicare più poesie dello stesso artista. Infine, fammelo dire, la tua modestia è segno tangibile che alla poesia a cui aspiri ci arriverai, con la ricerca, col tempo, sbattendoci il muso quando qualcosa che scrivi non soddisfa le tue intime esigenze di quell’attimo, ma ci arriverai. Un abbraccio

        Liked by 3 people

      2. Condivido fino nelle virgole questa tua risposta, mio caro Natale: anch’io cerco di fare tesoro della mia sensibilità, cercando di stare attento al rispetto ed alla sincerità, che sono note irrinunciabili per una corrispondenza corretta e fruttuosa. Perchè credo sempre che ci sia soltanto da arricchirsi nel leggere gli altri e nella condivisione che ne viene. Ed è alla luce di queste tue parole, che ritengo ancor più preziose le tue considerazioni…
        Anche a te un abbraccio e grazie di cuore per l’incoraggiamento…

        Mi piace

  1. leggo Salvatore da tempo e se dovessi dire qualcosa tra le sue scritture:

    fantasmagoriche, ma calate nella realtà più tangibile, senza rinunciare al confronto partecipato/straniato dell’umanità con se stessa e con le bellezze e le scempiaggini che opera.

    questo componimento ha, forse, una nota particolarmente ‘dolente’ che così resta, quasi ‘epigraficamente’ rinunciando a quell’avventura colorata e cosmica che in altri suoi scritti riconcilia in certi ‘movimenti’ e sensazioni con le altre nature..
    Nel “Ditemelo” incisa, tuttavia, per via, una speranza?…

    qui mi fermo che l’ora si fa tarda e c’è da riposare, si spera, su una nuvola di foglie con un lieve vento per lenzuolo

    Liked by 1 persona

    1. Anzitutto grazie di cuore a te, mia cara Dora: per l’invito e per le parole assai generose di cui mi fai dono. Poi, per quel”Ditemelo”,forse è perchè, spesso, si ha bisogno di qualcosa o qualcuno che ci faccia render conto di dove si sia andati a parare. Perchè è molto facile perdersi nel labirinto dell’esistenza…

      Liked by 1 persona

      1. Grazie a te e spero di ritrovarti per questo appuntamento serale
        il dono è stato tuo
        e in qualunque punto del labirinto, si spera sempre ritrovarsi…così si viaggia… ogni tanto si sosta… a dirselo

        Liked by 1 persona

      2. Spero anch’io di riuscire ad essere di nuovo presente. Certo, mi piacerebbe poter condividere anche altre poesie, sempre riguardanti la sera, però già pubblicate su altri siti…
        In ogni caso, spero anch’io, anzi sono convinto che ci si possa sempre incontrare in un qualsiasi punto del labirinto esistenziale in cui ci dibattiamo viaggiando: è nell’ordine delle cose che sia così……

        Liked by 1 persona

      3. in realtà il tema delle poesie per questo ‘appuntamento’ della sera è libero.
        Mentre l’intento è di ospitare testi inediti.
        Ci si ritroverà, io spero, sì
        Intanto si viaggia in questa serata con l’augurio che sia splendida 🙂

        Liked by 1 persona

      4. Mi piace che sia un tema libero a guidare. Senz’altro vedrò di farci crescere ancora qualcosa in questo orto ospitale e generoso: è molto bello e stimolante, incontrarcisi….
        Un fine di settimana ricco d’incanti a te….

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...