In questi afosi giorni catanesi ho lavorato ad una prima bozza di manifesto – intenzioni, direzione – del Circolo. Ho cercato di racchiuderci quel che di buono è stato fatto nei mesi passati. Non è definitivo né completo, ma attendo un riscontro.
(in rosso: da approfondire)

L’azione principale del Circolo16 è promuovere l’incontro tra scrittori e lettori per favorire sviluppi di nuove idee e forme narrative, trovare canali di distribuzione sperimentali e sistemi editoriali alternativi, sfruttare le più moderne tecniche di selfpublishing, sostenere le opere nella massima divulgazione possibile.

Nel perseguire lo scopo le attività principali del Circolo16 saranno:

1) Promozione di incontri virtuali (condivisione spazio blog, skype, msn) e incontri reali (pranzi, aperitivi, presentazioni, passeggiate) tra appassionati scrittori e addetti ai lavori nei quali sviluppare un concetto di letteratura che possa rappresentarci, lavorare insieme per la creazione di un movimento culturale dalla spiccata vocazione rivoluzionaria.

2) Ricerca di materiali narrativi da divulgare.

A tal fine: Circolo16 si impegna ad offrire consulenza editoriale amatoriale al prezzo simbolico di 1 euro.

La formula è semplice: 1 euro per le prime 100 righe del vostro manoscritto.

Inviateci le prime 100 righe della vostra opera letteraria, basteranno per dirvi se è valida oppure no. Nell’ipotesi che risulti essere interessante chiederemo di inviare l’opera nella sua interezza e nell’eventualità sia incompleta vi seguiremo nella stesura offrendovi consigli e spunti riflessivi.

Perché 1 euro?

Perché la nostra è una attività amatoriale, che svogliamo per passione e non per mestiere. Non siamo un’agenzia letteraria, non proponiamo premi, né pubblicazioni a pagamento. Ci discostiamo da tutte quelle realtà speculative che nascono intorno alla scrittura. Offriamo la nostra attenzione e il nostro tempo libero mettendo a disposizione di tutti le competenze acquisite durante le nostre esperienze personali.

L’euro è:

1) l’impegno che stringiamo con gli scrittori, la promessa di leggere tutte le opere che ci invierete per darvene una valutazione.
2) la goccia necessaria alla formazione di un fondo che servirà per aiutarvi in fase di autopubblicazione nel caso in cui l’opera che invierete meriti sostegno.
3) un deterrente che eviterà di aver intasata la nostra casella email da materiale illeggibile.

In definitiva: chiunque potrà inviare il proprio scritto e averne una valutazione al costo simbolico di 1 euro. Trovata l’opera giusta non soltanto ti aiuteremo a pubblicarla ma cercheremo con il nostro impegno di supportarla grazie al fondo del Circolo16.

Cosa chiediamo in cambio? Un ringraziamento in copertina con il logo e il link al sito. Se chiedessimo altro saremmo i soliti chiacchieroni.

Il Circolo16 è anche un blog multiautore. Oltre ad inviare i vostri manoscritti potrete farne parte ed entrare in famiglia. Come? Se in passato l’ingresso era libero e aperto a tutti, da oggi per farne parte e scrivere a nome del collettivo bisognerà meritarlo.

La libertà non è una scelta ma una conquista.

L’iscrizione al Circolo16 è selettiva. L’autore prima di accedere alla bacheca e poter pubblicare a nome del collettivo dovrà (dopo aver inviato la richiesta) superare un esame chiamato “la prova di rabbia”. Consiste nel creare un testo, una foto, un disegno, una qualsiasi opera artistica che esprima il proprio senso di disagio personale e sociale. Che sia intenso perché di banalità ne è piena la rete. Valuteremo l’esame da pari a pari. Se l’esito sarà positivo l’opera verrà pubblicata in Home e da quel momento l’autore entrerà ufficialmente a far parte del Circolo16 ottenendo il diritto di pubblicare i propri contributi ogni volta che vorrà, a patto che i contenuti siano originali ed esclusivamente destinati al Circolo16.

Ogni mese verranno pubblicate delle sfide di scrittura che avranno come scopo la pubblicazione in una rivista virtuale a diffusione gratuita. Poesie, racconti, composizioni miste. Esploreremo insieme vari generi per stimolare un continuo scambio letterario aperto anche ad altri autori presenti sul web con la pubblicazione di dodici bandi all’anno.

Altre idee in valutazione.

Annunci

4 pensieri riguardo “[Prima bozza] Intenzioni del Circolo16

  1. Idea fantastica.
    Finalmente qualcuno disposto a fare qualcosa senza chiedere cifre astronomiche. Anzi, in questo caso , solo un euro e la visione sul blog.
    Mi sembra veramente più che legittimo.
    Voglio aggiungere che ci sono persone veramente in gamba, che scrivono molto bene ( leggo scritti molto interessanti sui vari blog).
    Ma coi tempi che corrono, molti tengono i loro manoscritti ad ammuffire nei loro comodini.
    La “prova della rabbia” è un’estate estremamente allettante.
    Complimenti per l’iniziativa che conferma ciò che avete sempre sostenuto: serietà, impegno e confronto intellettuale senza secondi fini.

    Mi piace

  2. ciao Eugenio, bentornato! Devo dirti che trovo l’idea un po’ confusa, ma sarà certamente che non ho riflettuto bene sulle cose che proponi. Dimmi solo quali compiti mi assegni e obbedisco. Per quanto riguarda Inviti Superflui ti scrivo in privato. Un abbraccio

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...